Autore: La Redazione

Le rivoluzioni : miti e realtà è il titolo dell’ultimo lavoro di Luciano Pellicani

Le rivoluzioni : miti e realtà è il titolo dell’ultimo lavoro di Luciano Pellicani

Letture, Ultimissime
Il volume, edito dalla Rubettino ( aprile 2019), presenta ben sette saggi che, dalla Riforma luterana ai totalitarismi del XX secolo, descrivono la genesi e la parabola storica della Grande Illusione palingenetica:  “la rivoluzione come potenza demiurgica capace di capovolgere il  mondo capovolto e di creare un regno di Dio senza Dio attraverso la purificazione della società borghese, corrotta e corruttrice”. Le Rivoluzioni: Miti e Realtà La parabola storica non è ancora conclusa. Alle illusioni non si rinuncia mai del tutto … quali forme assumerà in futuro l’utopia o distopia escatologica? L’indagine condotta da Luciano Pellicani non fornisce risposte definitive a quest’ultima domanda ma sollecita dubbi e fornisce gli strumenti ermeneutici per la comprensione di un fen
La Bibbia parla di Dio?

La Bibbia parla di Dio?

Media
Video Ufficiale della conferenza aperta con tavola rotonda, tenutasi Domenica 6 Marzo 2016, sulle differenti letture storiche, teologiche, filologiche e letterali dell'Antico Testamento. Lo scopo di quest'evento (senza finalità di schieramento religioso) è quello di fornire al pubblico le differenti visioni che l'Antico Testamento ha ispirato nei secoli. L'Incontro è stato organizzato dalla Uno Editori nella città di Milano sulle tematiche del vecchio e nuovo testamento della Bibbia e presentato da Sabrina Pieragostini, giornalista e blogger, a cui partecipano: - Mauro Biglino, saggista e traduttore letterale dall'ebraico antico, specializzato nel testo masoretico; - Ariel Di Porto, Rabbino capo della Comunità Ebraica di Torino; - Mons. Avondios, Arcivescovo della Chiesa Or
Il prezzo della speranza: cercare lavoro costa ancora troppo!!!

Il prezzo della speranza: cercare lavoro costa ancora troppo!!!

Attualità
Giovani diplomati e laureati in cerca di prima occupazione hanno un gravissimo problema: il costo elevatissimo da sostenere per partecipare a concorsi e/o colloqui per assunzione. Costo ancora più odioso se si confronta con una serie di sconti e benefici di varia natura economica riservata ai deputati di vario ordine e grado ( deputati alle regioni, deputati alle camere, deputati al Parlamento europeo e consiglieri comunali!). Tutto ciò, ovviamente, a totale carico della collettività.     Procediamo con ordine. Immaginiamo che un giovane aspirante ad un lavoro – ovviamente munito di computer, stampante, carta e inchiostro e abilitato ad una forma di collegamento in internet – debba effettuare le seguenti procedure: 1.      acquistare una pubblicazione di annunci-offerte di impiego, cos