Mese: agosto 2011

Finanziamento pubblico dei partiti. Il tabù che nessuno osa infrangere

Finanziamento pubblico dei partiti. Il tabù che nessuno osa infrangere

Attualità
Receviamo e pubblichiamo l' articolo del prof. Massimo Teodori pubblicato dal “Corriere della Sera",  30 agosto 2011  C’è un innominabile tabù tra i costi della politica che nessuno osa toccare: sono i soldi versati dallo Stato ai partiti, ironicamente denominati “rimborsi spese elettorali”. Nella fiera delle spese politiche da tagliare - parlamentari, province, comuni, vitalizi, ecc. - mai è stato indicato il finanziamento ai partiti che non solo è una spesa consistente, ma rappresenta anche un fattore distorcente il gioco democratico. Il finanziamento pubblico ai partiti, introdotto nel 1974 “per interrompere l’illegalità”, è stato abrogato dal referendum del 1993. Ma, da allora, diverse nuove leggine sui sedicenti “rimborsi elettorali” (approvate tutte all’unanimità nell’ombra delle c
La Libertà – di Ludovico Geymonat

La Libertà – di Ludovico Geymonat

Dibattito
Un'interpretazione in chiave marxista (Recensione) Dopo la prolungata assenza da queste pagine, dovuta ad impegni di lavoro inderogabili, chiudo la lunga parentesi per commentare un nuovo argomento di nostro interesse: quello della Libertà; ma questa volta per recensire LA LIBERTA’ osservata dal punto di vista del frugale marxista. Sospendo, dunque, per un momento l’avida attività – a volte anche lucrativa - che un liberale “egoista” come me non disdegna, mentre tali volgari interessi venali certi marxisti apertamente li disprezzano, proprio perché le loro menti sono mosse dal disinteressato ideale egualitario; infatti, come si è sovente sostenuto, costoro non si corrompono dinanzi alle comodità che dai valori lucrativi materiali derivano: essi ambiscono a ben più nobili aspirazioni come