Renzi: dopo l’europee i mondiali!!!

  Ludovico Martello
Fai clic per votare questo post!
[Total: 0 Media: %media%]
L’immediato futuro, almeno fino a settembre, del presidente Renzi dipenderà dalle sorti della nostra nazionale di calcio in Brasile.
Un insperato successo, basterebbe anche una finale persa contro il Brasile, farebbe salire le percentuali di gradimento dell’azione governativa oltre ogni innalzamento dello spread, ed oltre ogni indice di aumento della disoccupazione.
Intanto, fino a quando gli Azzurri non saranno eliminati, la compagine governativa potrà dormire indisturbata sonni tranquilli. Dopo il calcio di inizio della prima partita, gli incorruttibili grillini, i patriottici fratelli d’Italia, gli atei cattocomunisti e i devoti cattolici: renziani, alfaniani, casiniani,tutti in coro, facendo involontariamente la felicità degli ultimi berlusconiani, grideranno: “Forza Italia!!!”.
E chi se ne frega che a settembre potrebbe scattare l’Early warning ( esso consiste nel primo passo di una procedura di infrazione Ue per debito eccessivo).
E chi se ne frega se il nostro debito pubblico è tra i più alti del mondo e cresce di 82 miliardi ogni anno per effetto degli interessi che il Tesoro paga sul debito stesso.
E chi se ne frega se a settembre ci sarà un ulteriore giro di vite per effetto di una probabile manovra economica bis.

Per adesso uniamoci agli ultras di tutta Italia e finché saremo in gioco gridiamo: “ Forza Italia !!!!!”.

Ludovico Martello

+ posts

Saggista. Si è laureato in Sociologia presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II. Autore di numerosi saggi sul processo di Modernizzazione. E' stato ricercatore a contratto presso la Luiss Guido Carli di Roma, ha insegnato Filosofia della politica, con contratto annuale, presso l'Università degli Studi del Sannio.
Cofondatore dei magazine web "PoliticaMagazine.info” e "PoliticaMagazine.it”