1 minuti di lettura

Freddie Mercury, nato Farrokh Bulsara (Zanzibar, 5 settembre 1946 – Londra, 24 novembre 1991), è stato un cantautore e compositore britannico di origini parsi.

Diego Armando Maradona (Lanús, 30 ottobre 1960 – Tigre, 25 novembre 2020) è stato un allenatore di calcio, dirigente sportivo e calciatore argentino, di ruolo centrocampista offensivo, campione del mondo nel 1986 e vicecampione del mondo nel 1990 con la nazionale argentina.

Da molti settori l’ AIDS venne indicato come una sorta di punizione divina.

A ” Eros e civiltà” di Marcuse, i tradizionalisti contrapponevano antichi modelli di castità.

Le libertà sessuali, l’omosessualità, i rapporti pre e fuori dal matrimonio erano additati come veicoli di contagio.

Freddie Mercury ha incarnato, per molti, l’inutile quanto coraggiosa rivolta contro l’ineluttabilità della morte.

Diego Maradona ha incarnato il riscatto di due popoli: quello argentino e quello napoletano.

Maradona ha donato la vittoria a due popoli sconfitti: la Coppa del mondo al popolo argentino e lo scudetto al popolo napoletano.

Da solo, contro i più forti, hai guidato i più deboli che hanno vinto, per una volta, contro i potenti!

Il popolo napoletano ha creduto in te e ti ricorderà per sempre.

Freddie Mercury e Diego Maradona, geni trasgressivi, eletti dai libertari come “Divinità Pagane”.

Leggi anche:  Il Lumicino della ragione